Mi sto preparando…

46519263_10215753212374932_6359072211306807296_n

Finalmente una “personale”!

In questi giorni frenetici sto preparando una mostra in ricordo di Amedeo Modigliani, pittore il cui centenario dalla morte ricorrerà nel 2020 e le cui celebrazioni si terranno proprio presso l’Istituto Amedeo Modigliani di Livorno. Un omaggio a questo grande artista livornese che da anni mi affascina soprattutto per i suoi ritratti, per la sua vita e, purtroppo,  per la sua prematura scomparsa.

La mostra si terrà a dicembre nel Tempio Romanico di S. Francesco a Capranica, paese dove vivo da molti anni, una chiesa del 1200, gioiello prezioso della nostra comunità dove spesso avvengono eventi culturali.

L’organizzazione è emozionante… l’evento lo sarà ancora di più.

Un pensiero ed un ringraziamento all’indimenticabile mio Maestro che da lassù saprà giudicare…

Ciao Franco!

 

21 pensieri riguardo “Mi sto preparando…

  1. Ne ho bisogno, caro amico, ne ho bisogno… Spero vivamente nel successo. Ho lavorato tanto. Mi basteranno i complimenti di quelli che verranno a visitare le mie opere e mi emozionerò se, nell’ammirarle trasmetterò qualcosa.

    Grazie Cassandro.

    "Mi piace"

  2. Brava Mary, un successo lo hai già conseguito; avere ancora l’entusiasmo di coltivare la tua passione. E’ già tanto, quando si vive in un mondo in cui prevalgono i valori negativi e che educa alla violenza, all’odio, alla superficialità, all’annullamento di ogni traccia di valore etico ed estetico (arte compresa) e sembra scoraggiare qualunque forma di gioia di vivere ed espressione di positività. Reagire e sopravvivere a questa campagna nichilista è già una grande vittoria degna di ammirazione. Sono certo che sarà un successo e ti ripagherà di tutte le fatiche. Auguri, un abbraccio…

    "Mi piace"

  3. Il simpatico accenno ai lupi mi ha fatto venire in mente una curiosità. Non so come si dica oggi (se “viva il lupo” o altro), ma ricordo che fin da piccolo quando sentivo dire, in segno di augurio, “In bocca al lupo” mi sfuggiva il significato della frase. Ancor più mi lasciava perplesso la risposta “Crepi”. Per quale ragione dovrebbe crepare un povero lupo innocente per portarmi fortuna? Così, ho sempre evitato di pronunciare quell’espressione “In bocca al lupo”, per non sentirmi rispondere “Crepi”. Niente lupi, quindi. Ti auguro che tutto vada bene e che la mostra riscuota il successo che meriti. Coraggio…

    "Mi piace"

    1. Quel mondo a cui ti riferisci, caro amico, mi preoccupa e mi ferisce nel profondo dell’anima. Non so perchè o cosa ci abbia portato nel corso degli anni a questo degrado. Le generazioni cambiano e, purtroppo, sono cambiate in peggio. Colpa nostra? Tante volte me lo chiedo… anche se credo di non avere nulla di cui rimproverarmi, lo spero.

      Io non demordo e le mie passioni continuo a coltivarle, nonostante tutto. Questa esperienza mi farà capire se l’arte ha ancora un posto nell’animo umano.

      Grazie per i tuoi incoraggiamenti Giano!

      P.S. Anch’io ho sempre avuto una qualche difficoltà nell’augurare ogni successo prendendo a spunto il povero lupo! Infatti, ma a volte può risultare volgare, uso il detto: in c… alla balena!! Ciaoooooo

      "Mi piace"

      1. Cara Mary, siamo d’accordo nell’essere disgustati e confusi di fronte a questa specie di evoluzione della società. Io ho rinunciato anche a cecare di trovare spiegazioni. Continuo a lamentarmi, ma solo come sfogo, senza speranza. Io non cito nemmeno la balena, poverina, ma perché dovrebbe prenderla in quel posto? Né lupi, né balene. La tua mostra mi ha fatto venire in mente una scena da “Così parlò Bellavista” sull’arte moderna (che non è il tuo genere, per fortuna). Ogni tanto vado a rivedere vecchie scene divertenti, tanto per sorridere. Te la invio, fatti una risata…

        Piace a 1 persona

    1. Lo spero, cara Vitty, e grazie a voi amici bloggaroli, sarà un successo veramente!

      I preparativi mi emozionano, ormai è quasi tutto pronto. Da sola ho preparato l’evento e le locandine per fare un po’ di pubblicità.

      Un abbraccio a te carissima!

      "Mi piace"

  4. Ciò che potrei dirti ora, cara Mary, te l’ho anticipato qualche tempo fa nella poesia a te dedicata sui tuoi sentiti quadri in omaggio a Modigliani.

    Rileggendola mi accorgo di avere detto, sia pure a distanza, “la verità, tutta la verità” sulla tua arte, per cui mi astengo da altri commenti, sicuro che avrai il meritato successo.

    Quindi ancora auguri (ONORE AL MERITO!), e un “brava” di cuore!

    "Mi piace"

    1. Sergio, che sorpresa! Come non ricordare la poesia che mi hai dedicato quando pubblicai il ritratto del “Nudo disteso” di Modì. Talmente bella e gradita che l’ho riportata proprio nella colonna a destra del nuovo blog.

      Grazie caro amico degli auguri, di cui ho proprio bisogno, per questa nuova ed eccitante esperienza in ricordo di un pittore che mi ha fatto innamorare delle sue opere e della sua infelice esistenza da tantissimo tempo. Infatti la mostra che sto preparando è dedicata proprio a lui ed avrà come titolo:
      “In ricordo di Amedeo Modigliani e non solo…”

      A presto rileggerti!

      "Mi piace"

  5. Buongiorno carissima, sono ancora io e spero di non disturbarti, sarai indaffaratissima! Questa volta ti scrivo per dirti che ti ho nominata per il Sunshine Blogger Award 2018, un riconoscimento per bloggers che con le loro pagine ispirano gioia e positività. Spero tanto ti faccia piacere! Sul mio ultimo post puoi trovare tutti i dettagli: https://lacasettadelmerlo.wordpress.com/2018/11/28/sunshine-blogger-award-2018/ Ciao e a presto, Elena

    "Mi piace"

  6. Ciao Mary, ho risposto al tuo commento su Cecilia Bolocco. Ma siccome ho sempre debbi sulla pubblicazione dei commenti (è un sistema inutilmente complicato e non sai mai dove finisce il commento) lo riporto anche qui.

    Ciao Mary. Questa Cecilia Bolocco è molto nota nei paesi di lingua spagnola. E’ stata miss Cile e miss universo ed era sposata con Carlos Menem presidente dell’Argentina. Ecco perché Vargas Llosa, che aveva trasferito la sua residenza in Spagna, la conosce e la ritrovava su tutti i giornali spagnoli. Era un personaggio di primo piano del gossip spagnolo. Quel suo articolo scritto su El Paìs e ripreso dalla Stampa mi colpì perché era esattamente quello che pensavo anch’io di questa stampa gossipara e che continuavo a ripetere da anni. Ma se certe cose le dico io lasciano il tempo che trovano. Ma se le dice, pari pari, un premio Nobel per la letteratura forse c’è qualcosa di vero. E questo mi consola molto: non sbagliavo.
    Ricordo che tempo fa Gianni Ippoliti in TV, nella sua rubrica in cui ironizzava proprio su questa stampa scandalistica, disse che in Italia c’erano almeno un centinaio di queste riviste. Il che ci dà la misura della stupidità della gente. E’ quello che continuo a criticare sul Giornale dove ogni giorno ci sono una decina di articoli dedicati ai pettegolezzi inutili sui personaggi del mondo dello spettacolo. Arrivo perfino a insultare chiaramente i cronisti che se ne occupano. Ma inutilmente. Ho perso le speranza. Sì, questo mondo è malato grave, irrecuperabile.
    Anch’io mi chiedo spesso se le mie critiche siano corrette, oppure siano esagerate e sia io ad essere troppo severo o avere una visione della realtà lontana da quella delle nuove generazioni. Ma non ne sono convinto. Le distanze fra generazioni ci sono sempre state, è la norma. Ma oggi sta succedendo qualcosa di grave nella società che va oltre il Gap generazionale, la diversità di vedute fra giovani e anziani. E’ in atto una mutazione radicale della società, un annullamento e stravolgimento di tutti i principi che hanno governato il mondo per secoli. Le nostre nonne criticavano le minigonne ed il rock. Ma oggi non si tratta di divergenze di opinione sulla musica rap, è qualcosa di molto più serio. Oltre al fatto che è in atto un abbassamento del livello intellettuale, dovuto anche a cause ambientali. L’inquinamento ambientale provoca addirittura modifiche a livello cerebrale, con tutte le conseguenze negative che rallentano le funzioni mentali. Ormai è provato dalla scienza. Stiamo diventando più stupidi; ma non ce ne rendiamo conto. E nonostante i preoccupanti risultati delle ricerche nessuno se ne occupa, Ma non è il caso di approfondire ora; dovrei dilungarmi troppo. Coraggio Mary, un abbraccio e auguri per la tua mostra.

    "Mi piace"

  7. Giusto per curiosità, quando puoi e se vuoi , con calma, dai uno sguardo a questi articoli:
    -India, malati di selfie: https://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2017/01/09/malati_di_selfie_finiscono_al_reparto_psichiatria_ossessionati_da-68-559460.html
    – Lo stress influisce in modo negativo su memoria e dimensioni del cervello: https://www.corriere.it/salute/neuroscienze/18_ottobre_24/stress-influisce-modo-negativo-memoria-dimensione-cervello-279b1e2c-d448-11e8-ba10-7fdf35550b0a.shtml
    – Tre richiedenti asilo su 4 soffrono di problemi psichici: http://www.stranieriinitalia.it/attualita/attualita/attualita-sp-754/lo-studio-3-richiedenti-asilo-su-4-soffrono-di-disturbi-psichici.html
    – Salerno, la città dei pazzi; un maggiorenne su 3 ha problemi psichici: http://www.ilgiornale.it/news/cronache/salerno-citt-dei-pazzi-maggiorenne-su-tre-ha-problemi-1513555.html?update=1
    – Quoziente intellettivo in picchiata; specie umana sempre più stupida: https://notizie.tiscali.it/scienza/articoli/quoziente-intellettivo-in-picchiata/
    Allora, sono io che esagero e sono troppo severo? No, è vero quello che scrivo da anni: il mondo sta impazzendo, ma non se ne rende conto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...