Guerra o non guerra?

Con il progresso abbiamo anche cambiato la denominazione di certe parole. Chissà perchè.

 Magari per usare più tatto nei confronti di persone con problemi di salute. Per esempio, gli handicappati oggi vengono chiamati “diversamente abili” .

Magari per valorizzare un mestiere, per esempio quello che una volta si chiamava spazzino (chi ramazzava e puliva le strade), oggi viene chiamato “operatore ecologico”.

Oggi anche la guerra, linguisticamente parlando, ha perso il suo significato originale.

Come la chiamereste questa? “Diversamente pace”?

ribelli_libia_jpg_1255038926

 

E ci parlano ancora di “organizzazioni umanitarie”… Ma, ultimamente e anche in passato, non eravamo amici del popolo libico?

Annunci