Avere più cura per le nostre “metà”

Vedo sempre più spesso coppie che si sfasciano e non perchè i mariti si siano lasciati affascinare da altre. Il fatto è che noi donne ci siamo lasciate andare, ci siamo fatte prendere un po’ la mano dal lavoro, dagli impegni familiari. Non sempre prestiamo attenzione a quelle famose “lampadine” che si accendono nella nostra testa, quando c’è qualcosa che non va.
Non ci fermiamo mai a pensare che, forse, anche lui ha avuto una giornata pesante. Non dico che sempre, quando torna a casa il nostro compagno, gli dobbiamo far trovare i ragazzi che hanno già mangiato ed una bella tavola apparecchiata, magari a lume di candela… ma un sorriso ed un “ciao, amore”, piuttosto che farci trovare a ciabattare per casa, forse sarebbero meglio.
Immagino che i non pochi uomini che leggeranno quanto sopra detto lasceranno questa pagina aperta. Per dire alle mogli quello che loro sanno già. Perchè noi lo sappiamo che un sorriso serve a tenersi il marito e che ogni muso, ogni ciabatta lo portano inesorabilmente verso “qualcos’altro”…
Ma spesso, prese dalla routine quotidiana, non ci riesce di cambiare.
Forse accadrà alle nostre figlie, alle figlie delle nostre figlie…
Forse basta proprio poco… forse è proprio ora di andare in vacanza!