Anno nuovo, calendari nuovi…

Anno nuovo, calendari nuovi! Superati ormai quelli fatti d attrici, show-girls, veline, letterine, paperine… la novità, per il 2005, è rappresentata dal calendario fatto da una sportiva, la campionessa di golf Sophie Sandolo che posa, con sguardo intrigante, incorniciata (accidenti che idea!) da una fila di palline che le contorna il corpo nudo. Che dire?
In un’intervista lei dice di adorare il golf, che vorrebbe farlo apparire sotto un’altra luce: non uno sport da vecchietti snob, ma una disciplina giovane ed innovativa. Questo, naturalmente, con il suo personale contributo ed… attributi.
Che generosa! che attaccamento al mestiere! Offrire le proprie natiche, e non solo, alla causa della professione! Ma siamo seri. Ormai lo sanno tutti che il golf oggi è molto di moda e che viene praticato da fusti, anche molto giovani, spesso pure belli e, dunque, non mi sembra affatto che si sentisse il bisogno di svecchiarlo.
Quindi, il contributo della sportiva mi pare superfluo e le sue tette uno sforzo sprecato. Sembra anche che la ragazza abbia dichiarato che il mondo è pienop di donne e colleghe invidiose. Non faccio parte della categoria e sono lontana dai 28 anni della signorina. Quindi fuori concorrenza.
Ma mi chiedo: perchè la ragazza non dice chiaramente che del calendario la stuzzicavano i milioni ed una certa pubblicità? Non per il “vecchio” golf, ma solo per lei medesima?
Si fa fatica a correre su strade più lunghe. Meno in vetrina.
E per favore, non confondiamo la fame di denaro e l’ossessione dell’apparire con un’operazione umanitaria e sociale!
Non fa onore nè alle donne nè a qualunque sport.