Il Natale più povero

Qualche giorno fa ho letto che quest’anno sarà il Natale più povero.
Così lamentano i commercianti che già dai primi di novembre hanno cominciato ad allestire le loro vetrine con lucine colorate, oggetti natalizi, stelle comete.
E la tradizione? E’ cambiata anche questa?
Ricordo che da bambina e fino a qualche anno fa, tutto questo accadeva dopo l’8 dicembre, festa dell’Immacolata,. Infatti, proprio dopo questa particolare festività, si cominciava ad addobbare l’albero, a fare il presepe,a pensare ai regalini che Babbo Natale avrebbe donato in quei magici giorni di festa.
Vedere queste cose nei negozi della città addirittura un mese e mezzo prima fa effetto e dissolve quell’aria magica che si respira durante il Natale.
Povero, dicevamo. Ma cari commercianti che vi lamentate, cosa vi aspettavate dopo aver fatto in modo che gli stipendi perdessero il 50% del potere di acquisto?
Nessuno ha mai pensato (sicuramente avrebbero dovuto farlo i politici) ad eseguire un controllo su chi fa “i prezzi sui mercati”.
Ormai quello che costava 1.000 lire ora costa 1 euro, ma gli stipendi sono stati trasformati in euro conteggiando 1.936,27 lire, senza arrotondamenti e tali sono rimasti!
Con quello che resta dopo aver pagato bollette, affitti, figli da mantenere a scuola o che non trovano lavoro…
Da diversi giorni, poi, siamo tempestati da cataloghi di supermercati dove ho buttato l’occhio tanto per curiosità. Offerte 3 x 2 di prodotti tipici natalizi che di “offerta” non hanno la benchè minima convenienza.
La Federconsumatori ha un gran bel da fare per preservarci da abusi e soprusi, ma a me sembra, e non solo a me, che non ci sia nessun messaggio innovativo e che i prezzi continuano a salire, soprattutto con l’approssimarsi delle festività.
Ho percepito, quindi, che quest’anno non scialeremo certo nemmeno per il pranzo di Natale… AUGURI!!!
Riferimenti: Della serie Poveri… ma belli!!

6 pensieri riguardo “Il Natale più povero

  1. hai ragione.
    Però magari si riscopre il vero spirito natalizio.
    L’anno scorso per problemi vari abbiamo dovuto trovare soluzioni alternative ai regali e ci siamo scambiati biglietti o piccoli lavoretti fatti da noi: una sciarpina, un quadretto..
    E’ stato un Natale sicuramente poco consumistico ma sicuramente molto sentito.
    Con buona pace dei commercianti e dei supermercati!

    "Mi piace"

  2. Cara Mary, sono un commerciante e siccome non entra nessuno in negozio ti scrivo. I prezzi sono aumentati di molto alla radice, e chi ci ha guadagnato molto sono i produttori e lo Stato… beneamato Stato che sfreccia con le sue auto blu imperterrito e fiero. Comunque quest’anno non sarà un Natale povero, ma semplicemente disastroso e quando a gennaio i negozi non riordineranno le merci, le fabbriche ridurranno il personale perchè di merce ne avranno anche loro molta da smaltire. In bocca al lupo. Ciao

    "Mi piace"

  3. Natale più povero… si, noto anche io.
    Spendendo pressappoco come l’anno scorso, quest’anno noto che riesco appena a mangiare e pagare le bollette… e sono sempre al verde!
    L’anno scorso invece mi restava il tantino per comprare qualche cazzatina per addobbare la stanza: candele, luci, incensi…
    Quest’anno riciclerò tutto!!!
    Un saluto, Ice.

    "Mi piace"

  4. Già qualche mese prima dell’entrata in vigore dell’Euro e a tutt’oggi, tutti i fornitori di Beni di prima necessità (è ovvio, no?) e Servizi indispensabili (Sanità, assicurazioni, banche e poste, elettricità e gas)che spesso hanno formato un cartello dei prezzi, hanno aumentato vertiginosamente i loro costi…
    Beni di inalterata (forse) qualità, Servizi, bè lascio a voi la valutazione…

    La Speculazione è sempre in agguato!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...